Emergenza COVID

Si richiede cortesemente alle famiglie di comunicare tempestivamente tramite apposito Modulo Google

dichiarazione inizio/fine positività/isolamento

l'inizio e la fine positività o isolamento, causa Covid, dello studente.

Le Circ. n. 31 e 32 riportano dettagliatamente le casistiche e le procedure da seguire.

In questa sezione trovate inoltre raccolte le  circolari istituzionali relative all'emergenza, i documenti con le indicazioni di ATS Insubria, circolari ministeriali e altre indicazioni, regolamenti e raccomandazioni relative all'emergenza sanitaria attuale.

Si raccomanda di prendere visione delle disposizioni relative all'isolamento domiciliare fiduciario.

Sulla base dell’esperienza dettata dalla pandemia da SARS-CoV-2, è stato necessario trasformare le difficoltà di un determinato momento storico in un vero e proprio volano per la ripartenza e per l’innovazione.

L’eccezionalità a cui l’emergenza sanitaria da SARS-CoV-2 ha costretto tutti i settori della vita privata, sociale e lavorativa ha imposto una analisi mirata alla progettazione della ripartenza e del ritorno alla normalità. Nella scuola questo si è tradotto in una riflessione organizzativa e didattica in grado di non disperdere quanto le scuole sono riuscite a mettere in atto, valorizzando gli ambiti dell’autonomia scolastica e fornendo loro spazi di coordinamento finalizzati a coinvolgere i diversi attori in un rinnovato patto di corresponsabilità educativa.

Nel mese di settembre 2021, le attività scolastiche sono riprese in presenza al 100%, nel rispetto delle indicazioni finalizzate alla prevenzione del contagio contenute nel Documento tecnico, elaborato dal Comitato tecnico scientifico (CTS) istituito presso il Dipartimento della Protezione civile.

La ripresa delle attività è stata effettuata in un complesso equilibrio tra sicurezza, in termini di contenimento del rischio di contagio, benessere socio emotivo di studenti e lavoratori della scuola, qualità dei contesti e dei processi di apprendimento e rispetto dei diritti costituzionali alla salute e all’istruzione.